MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza (RA)

Fondato nel 1908, testimonia con oltre 30.000 opere l’arte della ceramica di ogni epoca e continente: da reperti del V millennio a.C., alla collezione del Rinascimento italiano, a capolavori di artisti contemporanei quali Picasso, Chagall, Matisse, Burri, Baj, Ontani.

Il Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza è, nel suo genere, la più grande raccolta al mondo. Nelle sue sale è documentata la cultura della ceramica nei cinque continenti attraverso i secoli.

Accanto alla grande produzione italiana ed europea del Rinascimento importanti sezioni dedicate all’America precolombiana, alla Grecia classica, all’età romana, al Vicino e Medio Oriente e alla ceramica islamica. L’arte contemporanea, italiana e internazionale, è rappresentata dai maggiori artisti del Novecento.

Lo spazio espositivo del Museo è attualmente di circa 6.000 metri quadrati, con oltre 3.500 opere consultabili lungo gli itinerari espositivi.
Il MIC - Museo Internazionale delle Ceramiche ha anche altre importanti sezioni come la biblioteca specializzata con più di 50.000 volumi d’arte e ceramica, il laboratorio Giocare con l’Arte per la didattica con il metodo di Bruno Munari e la sezione Restauro che ha grande esperienza per la manutenzione delle opere museali e svolge anche attività commerciali di restauro.

Il bookshop oltre che di tutte le pubblicazioni del Museo è fornito di un’ampia raccolta di libri dedicata alla Ceramica e di una buona selezione di opere ceramiche prodotte da artigiani faentini.

Il Museo pubblica dal 1913 la rivista “Faenza”.

Indirizzo

  • Indirizzo: Viale Alfredo Baccarini, 19
  • Città: Faenza (RA)

Contatti

  • Tel: +39 0546697311
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.